Programmi Europei

Ambiente e protezione civile

  • Programma Life 2014-2020

    L’UE attua la sua politica ambientale attraverso un programmi d’azione che si protrarranno fino al 2020 e che individua quattro priorità:

    •  cambiamenti climatici;
    •  natura e biodiversità;
    •  ambiente, gestione catastrofi naturali ed umane, efficienza delle risorse;
    •  governance e informazione ambientale e climatica;
    •  salute, qualità della vita; 
    •  risorse naturali e rifiuti.

Cultura e audiovisivi

  • Programma Europa Creativa 2014-2020

    La cultura svolge un ruolo importante nell'economia dell'UE. Ai settori culturali e creativi è attribuibile fino al 4,5% del PIL dell'UE e circa il 4% dell'occupazione (8,5 milioni di posti di lavoro e molti di più se si tiene conto della loro incidenza su altri settori). L'Europa è il leader mondiale nelle esportazioni di prodotti delle industrie creative. Per difendere tale posizione occorre investire nella capacità dei settori di operare al di là delle frontiere.

Diritti, uguaglianza e cittadinanza

  • Programma Diritti e cittadinanza 2014-2020

    Il programma "Diritti e cittadinanza" si pone, in un'ottica di semplificazione e razionalizzazione, come successore di tre programmi: “Diritti fondamentali e cittadinanza”, “Daphne III” e le sezioni "diversità e lotta contro la discriminazione" e "parità fra uomini e donne" del programma per l'occupazione e la solidarietà sociale (PROGRESS).

  • Programma Giustizia 2014-2020

    Programma europeo per la promozione dello sviluppo di uno spazio europeo di giustizia basato sul riconoscimento reciproco e la fiducia reciproca, in particolare attraverso la promozione della cooperazione giudiziaria in materia civile e penale.

Imprese e industria

  • Programma COSME 2014-2020 - Competitività delle imprese e delle PMI

    La prosperità di lungo periodo dell’Europa dipenderà sempre più dalla forza del sistema industriale anche a fronte della globalizzazione e della crescente concorrenza dei Paesi emergenti.
    Gli obiettivi industriali e di innovazione entro il 2020 sono: 
    - rafforzare la base industriale dell’Europa rendendola più competitiva;
    - promuovere la transizione ad un’economia a basse emissioni di anidride carbonica;
    - favorire l’innovazione per generare nuove fonti di crescita e far fronte ai bisogni della società;
    - incoraggiare la creazione e la crescita delle PMI e promuovere una cultura imprenditoriale; 
    - garantire l’apertura del mercato interno alle merci. 

Istruzione, formazione, giovani e sport

  • Programma Erasmus+ 2014-2020

    L’UE sostiene lo studio e la formazione all’estero dei giovani affinché arricchiscano le proprie abilità e incoraggia le istituzioni d’istruzione e formazione, a partire dalla prima infanzia sino al livello secondario e alla formazione professionale, a rinnovarsi e a modernizzarsi. Sarà sostenuto l'apprendimento non formale anche tramite gli scambi di giovani e il volontariato.
    Anche la cooperazione e i partenariati con le imprese possono contribuire ad ovviare al deficit di competenze assicurando la pertinenza del curriculum vitae.

Occupazione, affari sociali e inclusione

  • Programma Occupazione e innovazione sociale (EaSI)

    Con oltre 26,6 milioni di disoccupati nell’UE (aprile 2013)è necessario intervenire per ridurre questa cifra. Uno degli obiettivi della strategia Europa 2020 è far sì che entro la fine del decennio il 75% della popolazione attiva (20-64 anni) abbia un lavoro.
    Per sostenere questo obiettivo l’UE ha adottato una serie di iniziative riguardanti la libera circolazione dei lavoratori e dei loro familiari all’interno dell’UE, la non discriminazione, il miglioramento delle condizioni di lavoro, la salute e la sicurezza sul posto di lavoro e le misure per permettere ai lavoratori di essere informati e consultati dai loro datori di lavoro.

Ricerca e innovazione

  • Programma Horizon 2020

    Horizon 2020 riunisce in sè il 7 Programma Quadro per la ricerca e l'innovazione, parte delle azioni del programma Competitività e Innovazione 2007-2013 e il programma di sostegno all'Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT).
    Compito del nuovo programma sarà quello di supportare la ricerca e l'innovazione europea per contribuire al miglioramento della qualità della vita dei cittadini.

Salute e consumatori

  • Programma Tutela dei consumatori

    Programma che mira a tutelare i consumatori, nello specifico, rispetto alla loro tutela della salute, della sicurezza e degli interessi giuridici ed economici, nonché alla promozione del loro diritto all'informazione, all'educazione e alla loro organizzazione, per tutelare i propri interessi e sostenere l'integrazione degli interessi dei consumatori in altre politiche.

  • Programma Salute per la crescita 2014-2020

    Il programma salute per la crescita mira a sostenere gli Stati Membri UE ad affrontare con efficacia le sfide economiche e demografiche che interessano i sistemi sanitari e permettere la popolazione di vivere più a lungo in buona salute.